Yard Press

buy
Select your Area (shipping included)
Continue X

Atem

Massimiliano Tommaso Rezza

In agreement with the author, who does not feel his production strictly related to the book format and who thinks photography is a mutable and manifold matter, we publish a book free of the precepts that habitually regulate the flux of its content and the usual relations between the photographs and the pages. The volume’s content does not derive from a sequence of images designed according to aesthetic rules, based on formal and conceptual balance, but it has been obtained through a purely random process lacking of any type of selection refinement.
All the photos in the book rigorously respect the numeric order of the photographic source, that is the author’s archive made of thousands of images, and are presented consecutively respecting their original format regardless of the book’s page dimensions. At a later moment in the book’s design, the individual pages were randomly shuffled without caring about the page bleed or the overlapping between the photographs. The book that results from this process becomes a container that houses the images without any control over them but granting them the uncommon freedom to create new ones.

“To let the photographs present themselves as they are, without any editing nor graphic intervention, and to allow them to interact autonomously within an uninterrupted flow of pages, demands us to accept that they may decide to fight against one other and even to hide from our sight on the basis of pure chance.
Atem is the logical result of a pursuit of coherence from intention to translation, and at the same time it is an act of responsibility, a demonstration that casting doubt on given solutions in favour of the independence of the image is not only possible, but necessary.”
From the essay by Paola Paleari.

Di concerto con l’autore che non sente legata la sua produzione alla forma libro e che ritiene la fotografia essere materia mutevole e multiforme, pubblichiamo un libro slegato dai precetti che da sempre regolano il flusso del suo contenuto ed il rapporto tra la fotografia e la pagina. Il contenuto del volume non è frutto di una sequenza creata in base a leggi estetiche, di equilibrio formale o concettuale, ma dipende da un processo assolutamente casuale e privo di ogni forma di editing.
Tutte le fotografie presenti nel libro rispettano rigorosamente l’ordine numerico presente nell’archivio fornitoci e vengono riproposte consecutivamente nel loro formato originale ignorando il formato della pagina. In una seconda fase della progettazione le singole pagine sono state casualmente rimescolate senza tenere conto delle possibili smarginature o sovrapposizioni perché il libro in questo caso è da considerare come un contenitore che ospita tutte le immagini senza dominarle e lasciando che esse stesse ne creino di nuove.

“Lasciare che le fotografie si presentino come sono, senza alcun intervento grafico né di editing, e permettere che interagiscano autonomamente all’interno del flusso ininterrotto delle pagine, ci chiede di accettare che possano decidere di combattersi l’un l’altra e addirittura che vogliano nascondersi dalla nostra vista, sulla base del puro caso.
Atem è il risultato logico della ricerca di coerenza tra l’intenzione e la sua traduzione, e allo stesso tempo è un atto di responsabilità, la dimostrazione che dubitare di soluzioni date in favore dell’indipendenza dell’immagine non è solo possibile, ma necessario”.
Il volume contiene un testo critico di Paola Paleari.

300 pages
24,5×33,5cm
Paperback twist-stitching
Soft cover
Offset
500 copies

35,00€

Shipping every wednesday
Spedizione settimanale ogni mercoledì